contributi

  • In vigore dal 1 luglio il Regolamento “de minimis” per pesca e acquacoltura

    E’ in vigore dal 1 luglio il regolamento “de minimis” per le imprese che operano nei settori pesca e acquacoltura, ed è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea del 28 giugno 2014; l’aspetto più rilevante è che resta fermo il massimale di 30.000 euro di aiuti ad azienda nell’arco di tre anni, ma vi sono diverse voci escluse dal campo di applicazione degli aiuti

  • Operatori della pesca a confronto

    I pescatori si incontrano, l’obiettivo è comune, vale a dire migliorare il sistema pesca nel suo complesso nel territorio del Nord sardegna, e il GAC prova a indicare la strada; la marineria ha risposto bene all’invito, con una importante ed appassionata discussione sugli interessi comuni della categoria