Pesca e Sviluppo sostenibile nel Nord Sardegna

Potenziamento della filiera

La strategia portata avanti dal Gruppo di azione costiera è rivolta innanzitutto all’attuazione di interventi volti a rafforzare la filiera ittica, agendo su tre linee di intervento: creazione di valore aggiunto nella filiera, restituzione ai pescatori del valore dei prodotti della pesca, restituzione ai consumatori della sicurezza alimentare e del potere d’acquisto.

Formazione e sensibilizzazione

Fra gli obiettivi strategici del GAC vi è quello di rivolgere una particolare attenzione: al sostegno di nuove forme di aggregazione tra produttori, alla crescita della consapevolezza dei consumatori in merito al consumo del pescato, allo sviluppo di una coscienza ambientale e cooperativa dei produttori stessi, ad incentivare la diffusione…

Tutela ambientale

Il territorio del GAC Nord Sardegna è contraddistinto dall’elevata eccellenza ambientale. Un territorio dotato di un patrimonio pressoché intatto, valorizzato e riconosciuto a livello internazionale, che vanta nella zona occidentale della Sardegna, la presenza di due Parchi Nazionali (Isola dell’Asinara e Arcipelago della Maddalena)…

Cooperazione internazionale

La politica locale per la pesca portata avanti dai gruppi di azione costiera si pone, fra le diverse finalità, quella di attuare un sistema di cooperazione internazionale attraverso lo sviluppo di network fra il nostro territorio e altri importanti sistemi socioeconomici europei, attivando nuove reti, ad esempio tra i GAC dell’UE, che consentano…

9 febbraio 2019 - Regolamento Pesca UE 2019/124 – Variazioni Italia

Pubblicato il 30 gennaio il Regolamento UE 2019/124, che disciplina per il 2019, le possibilità di pesca per alcuni stock ittici e gruppi di stock ittici, applicabili nelle acque dell'Unione e, per i pescherecci dell'Unione, in determinate acque non dell'Unione.Tonno rosso, pesce spada, piccoli pelagici in adriatico e anguilla le specie interessate.

5 febbraio 2019 - Blu Life Info, la nostra nuova newsletter

PERCHÉ BLUE LIFE Con questo numero riprendiamo la pubblicazione della nostra newsletter “Blue Life”. Uno strumento in più, per veicolare le informazioni sulle attività del Flag, ma anche più in generale, sui temi dello “Sviluppo Locale”, con particolare attenzione al comparto della pesca, dell’acquacoltura e della tutela del territorio.

15 dicembre 2018 - Porti di pesca, zone di ripopolamento e valore ambientale, i cantieri aperti del Flag Nord Sardegna

ll partenariato del FLAG Nord Sardegna si è riunito nell’Assemblea di fine anno per fare il punto sullo stato di attuazione del Piano di Azione FEAMP e delle altre attività progettuali; il Flag, Agenzia di Sviluppo Locale Costiero, associa imprese di pesca e acquacoltura, i Comuni che vanno da Bosa a San Teodoro nel Nord Sardegna, Camera di Commercio e   Associazioni di Categoria, Parchi Naturali e Aree Marine Protette. Il Presidente Benedetto Sechi, incontrando i soci, ha illustrato lo stato di salute del Flag, una situazione di ottimo equilibrio economico e finanziario, le attività in corso e quelle che prenderanno il via nel 2019. A ospitare l’incontro è stato stavolta il Comune di Valledoria, partner del Flag in omaggio alla consuetudine che vede il Flag andare sul territorio, con l’obiettivo di migliorare la coesione e la conoscenza reciproca dei partners, che oggi sono 59 Nel suo saluto, il Sindaco di Valledoria, Paolo Spezziga, ricorda che il suo Comune è socio fondatore del Flag, e ne sottolinea il ruolo strategico in uno sviluppo locale sostenibile e rispettoso dell’ambiente

Torna in altoTorna in alto