Piano di Azione FLAG Nord Sardegna – AZIONE 2.1: Infrastrutturazione leggera dei porti di pesca

Il Flag Nord Sardegna pubblica un nuovo avviso per l’impiego delle economie sull’Azione 2.1 del proprio Piano di Azione.

Rispetto al primo avviso, quello pubblicato oggi prevede una modifica dei massimali di spesa per ciascun progetto presentato.

Gli interventi riguardano il miglioramento di servizi come sale per la vendita all’asta, siti di sbarco e dei ripari di pesca, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini, con l’obiettivo di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati.

Pertanto, a trarre maggiore vantaggio dagli interventi previsti dovranno essere i pescatori e gli operatori della filiera ittica, attraverso il miglioramento dei luoghi di lavoro con interventi ideati e realizzati direttamente dagli Enti Pubblici.
Possono candidarsi per la realizzazione degli interventi gli Enti Pubblici in possesso dei diritti reali di gestione ed organizzazione di porti e banchine destinati alla pesca, che non beneficino già di contributi a valere sull’azione.

La scadenza iniziale per la presentazione del bando è fissata per il giorno 7 settembre 2018.

L’Avviso e gli allegati sono pubblicati nell’albo pretorio del FLAG Nord Sardegna;

Sono disponibili  qui per il download i moduli di partecipazione in formato editabile