Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è l’organo esecutivo ed il reale propulsore delle attività del GAC e di gestione del PSL: si compone di soli 7 soggetti rappresentativi delle parti sociali nel rispetto del principio di proporzionalità sancito dalla norma comunitaria, allo scopo di garantire snellezza e velocità nell’assunzione delle decisioni.

La composizione del Consiglio Direttivo rispetta la rappresentatività delle categorie di soggetti facenti parte del partenariato. Per tale ragione sono componenti di diritto, per volontà espressa dal partenariato in fase di costituzione del GAC:

a. La Provincia di Sassari;
b. La Provincia di Olbia-Tempio;
c. Un rappresentante per le aree protette e rete dei parchi;
d. La Camera di Commercio del Nord Sardegna;
e. La Legapesca
f. L’AGCI Agrital
g. La Confcoperative-Federcopesca

La composizione del CD si adeguerà, mantenendo invariata le soglie di proporzionalità, ai mutamenti amministrativi in atto.

Il Consiglio Direttivo nomina al suo interno il Presidente e il Vice-Presidente. Il Consiglio Direttivo è presieduto dal Presidente dell’Associazione. Di seguito l’attuale composizione del Consiglio Direttivo:

 

Componenti Nome/ruolo nell’ente Carica (Presid/Vicepres/consigliere)
Componente pubblica (N° 3 membri)
– Provincia di Sassari Enrico Daga (Assessore) Consigliere
– Provincia Olbia Tempio Mauro Monaco Consigliere
– Rete dei Parchi Riccardo Paddeu (Parco Nazionale dell’Asinara) Consigliere
Componente privata espressione del settore ittico primario (N° 3 membri)
– Legapesca Benedetto Sechi (Presidente) Presidente
– AGCI Agrital Giovanni Loi (Presidente) Consigliere
– Confcoperative-Federcoopesca Roberto Savarino (Presidente) Consigliere
Componente privata espressione della filiera ittica e dell’economia locale
– Camera di Commercio del Nord Sardegna Italo Senes      (Presidente Assonautica) Consigliere

 

I membri del Consiglio Direttivo vengono scelti al proprio interno da ciascuno dei soggetti che lo compongono, durano in carica tre anni e sono rieleggibili.

Alle riunioni del Consiglio Direttivo partecipa, con funzioni di Segretario, il direttore della struttura tecnica e su invito del consiglio, il RAF – Responsabile Amministrativo e Finanziario

Le regole di funzionamento del CD sono puntualmente definite dallo Statuto e tutte le decisioni dallo stesso assunte nell’espletamento delle funzioni attribuitegli, sono impegnative e vincolanti per i soci coinvolti nei progetti e per la struttura tecnica che ne da esecuzione.