Area di intervento

l’area di intervento del GAC Nord Sardegna si estende per 1.235,77 Km2 , nei quali ricadono 13 comuni che costituiscono la zona interessata dalla strategia attivata dal GAC. Di questi comuni 7 (Alghero, Villanova Monteleone, Stintino, Porto Torres, Soro, Castelsardo, Valledoria) ricadono territorialmente nella Provincia di Sassari  e 6 (Badesi, Trinità d’Agultu e Vignola, Aglientu, Santa Teresa di Gallura, Palau, La Maddalena) nella Provincia di Olbia Tempio così come definito dall’assetto provinciale individuato dalla L.R. 4/97 e reso operativo a partire dal 2005. ll territorio della zona “Costa Settentrionale” si estende per una superficie di 1.235,77 kmq pari al 16,28% dell’intera superficie del Nord Sardegna.

Immagine1 Territorio

La separazione tra est e ovest della Sardegna viene spesso descritta come un’esigenza dettata dalle evoluzioni economiche e normative più recenti, che hanno diversificato le attività prevalenti nelle due aree e hanno imposto un mutamento nei rapporti tra i principali centri di una e dell’altra parte, a iniziare dalle città di Sassari e di Olbia. Ma in realtà le due Provincie del Nord Sardegna rappresentano uno straordinario esempio di sintesi tra diversità, tra identità appartenenti esclusivamente a sub-regioni che hanno caratterizzato il territorio e ne hanno favorito un’evoluzione più rapida, sia sul piano economico che sul piano sociale e culturale.